Toto Costruzioni Generali

Storia

Sono le grandi infrastrutture complesse stradali, autostradali e ferroviarie – realizzate in oltre 60 anni di attività – a testimoniare la dedizione e la passione della TOTO S.p.A. Costruzioni Generali per la progettazione e le costruzioni.

Un Gruppo che a livello nazionale ed internazionale contribuisce a migliorare e a rendere più efficiente la rete infrastrutturale, rinnovando in ogni attività l’impegno per la realizzazione di un futuro sostenibile.

Ogni giorno utilizziamo la nostra esperienza, professionalità e competenza nella ricerca e nell’applicazione di soluzioni innovative che apportino valore ad ogni nostra opera.

1961
La Fratelli Toto Snc nasce come ditta specializzata in trasporti e movimento terra, per iniziativa dei fratelli Ignazio, Mario e Carlo
1961
1979
Grazie ad un percorso di crescita che le consente di evolvere da subappaltatore ad impresa di costruzioni, l'azienda evolve in società di capitali, mutando denominazione sociale in Toto Costruzioni Generali
1979
1981
Incorporazione della Palmieri S.p.A. azienda dotata di una consolidata esperienza nell'esecuzione di grandi opere pubbliche
1981
1986
Toto è il maggiore produttore di grandi elementi prefabbricati in Italia, con una propria società forte di 12 impianti
1986
1997
Il Gruppo si aggiudica un contratto in Libano per la costruzione di un'autostrada che comprende il viadotto più alto del Medio Oriente
1997
2007
Ultimati i lavori per la realizzazione della “Galleria Martignano”, scavata con sistema meccanizzato utilizzando la “TBM Tecla"
2007
2009
Il Gruppo Toto entra nel settore delle energie rinnovabili come EPC contractor.
2009
2011
TOTO Costruzioni Generali commissiona alla ditta Herrenknecht la costruzione della più grande TBM del mondo utilizzata per la realizzazione della "Galleria Sparvo"
2011
2013
Toto si aggiudica il prestigioso premio “Contractor of the Year” ai NCE International Tunnelling Awards per il progetto Sparvo Tunnel
2013
2015
Conclusi i lavori per la realizzazione delle “Complanari di Roma” e della “Variante di Valico”. Continua l'espansione sui mercati internazionali con l'acquisizione di importanti commesse in Polonia.
2015
2021
Viene assemblata nel cantiere di Ogliastrillo la TBM per lo scavo della Galleria di Cefalù. Conclusa la costruzione delle due arcate in Corten che comporranno il nuovo ponte antisismico sul fiume Po in Provincia di Mantova. Proseguono i lavori di messa in sicurezza delle autostrade A24 e A25.
2021
2022
Completato il varo del nuovo ponte antisismico in provincia di Mantova.
"Margherita" la nuova TBM Dual Mode, inizia i lavori per lo scavo della Galleria Cefalù.
2022