Toto Costruzioni Generali

Viadotto Ritiro

  • Luogo: Italia – Sicilia – Messina
  • Cliente: Consorzio per Le Autostrade Siciliane (CAS)
  • Importo lavori: € 60.242.108

Il Consorzio per le Autostrade Siciliane (CAS) ha in concessione le tratte autostradali, A18 Messina – Catania, Siracusa – Gela e la A20 Messina-Palermo.

Su questa ultima tratta è presente il “Viadotto Ritiro”, opera inclusa nella programmazione degli interventi di manutenzione straordinaria, uno dei più significativi e sfidanti per la sua complessità. 

L’Intervento prevede l’adeguamento statico e miglioramento sismico del viadotto, situato nel comune di Messina, con completa demolizione degli impalcati, rielaborando ed ottimizzando la geometria dell’asse stradale, mantenendo le pile esistenti.

Il viadotto è composto da due distinte carreggiate — strutturalmente indipendenti — della lunghezza rispettivamente di  924,10 metri con 22 campate (carreggiata destra direzione Palermo)  e di 866,77 m e 20 campate (carreggiata sinistra). La luce delle campate varia da  35 a 45 m con le pile che arrivano a un’altezza di  63 m.

L’infrastruttura è situata tra lo svincolo di Messina-Boccetta e la barriera di Villafranca Tirrenia. Si sviluppa interamente in ambito urbano, fortemente antropizzato, scavalcando la viabilità molto sostenuta oltre a numerosi edifici residenziali, alcuni dei quali sotto la sua proiezione verticale.

I lavori di adeguamento statico e il miglioramento, verrà attuato seguendo diverse fasi:

  • rinforzo delle fondazioni;
  • rinforzo delle pile;
  • rinforzo e/o demolizione delle spalle;
  • sostituzione dei vecchi impalcati realizzati con 4 travi in c.a.p. a semplice appoggio, con nuovi impalcati a struttura mista acciaio/calcestruzzo e schema statico a travata continua.

Tutti gli interventi saranno eseguiti all’interno del denso tessuto urbano della Città di Messina, assicurando l’esercizio del traffico, ponendo particolare attenzione per l’ambiente circostante e garantendo elevati standard di sicurezza per gli operatori.