Lavora a pieno regime il cantiere Toto in Polonia, al primo lotto della Superstrada S5, vicino Poznan. L’avanzamento dei lavori supera il 30% a poco più di un anno dalla consegna, avvenuta a fine agosto 2015. Il progetto prevede un nuovo tracciato a due carreggiate da tre corsie più emergenza, per uno sviluppo complessivo di circa 16 km, da Gluchowo, vicino Poznan, fino a Wronczyn.

Il lotto è parte della nuova Superstrada S5 che taglia il Paese da nord a sud, fino a Breslavia, e la sua conclusione è molto attesa, in quanto collega la Superstrada, in via di completamento, al grande svincolo d’intersezione con l’autostrada A2, che collega Poznan a Varsavia, verso est.

“Questo primo lotto alleggerirà il traffico sulla attuale sede della vecchia S5, ormai inglobata nell’area urbana di Poznan” commenta Nicola Ieva, Project Manager Toto “Attualmente attraversare i primi 15 km della S5 allo stacco di Poznan comporta un tempo medio di circa 40 minuti. Quando il nostro lotto sarà ultimato, il tempo di percorrenza della stessa tratta non supererà i 7/10 minuti. In generale questa superstrada, una volta completata, consentirà lo sviluppo del traffico sulla direttrice Nord-Sud, dimezzando il tempo di percorrenza attuale tra Poznan e Breslavia”.

La tratta che sta realizzando Toto include 17 opere d’arte in cemento armato, tre le quali 6 ponti in sede stradale, lunghi fino a 550 metri, con impalcato in carpenteria metallica e fondazioni indirette su pali di grande diametro. Un tracciato stradale che attraversa l’area del Wielkopolski Park Narodowy, riserva naturale di rilevante pregio faunistico, che rende il lavoro degli ingegneri e delle maestranze Toto un intervento particolarmente delicato.

Per tutelare questo patrimonio naturalistico è prevista infatti la realizzazione di tre passaggi faunistici, uno sopra e gli altri due sotto la sede stradale, tali da scongiurare qualsiasi rischio di interferenza fra gli animali selvatici e gli automobilisti. Inoltre il cantiere Toto si attiene scrupolosamente a tutta una serie di prescrizioni per arrecare il minor disturbo possibile alla fauna locale durante l’esecuzione dei lavori. “La Polonia ha adottato le leggi comunitarie in materia di tutela dell’ambiente e intende coniugare lo sviluppo impetuoso delle sue infrastrutture di questi ultimi anni al rispetto del suo straordinario territorio”.

“Il 2017 sarà un anno cruciale per il compimento delle opere, in quanto saranno ultimate tutte le strutture in cemento armato di maggior rilievo, il corpo dei rilevati stradali e saranno avviate le pavimentazioni in alcune tratte del nuovo tracciato” conclude l’ingegner Ieva.  Un tassello di cruciale importanza per la viabilità del Paese si avvia alla conclusione.